L'idraulico a Torino

L’impianto idraulico a regola d’arte

Il bagno assume sempre più importanza all’interno della casa, oggi si parla non a caso di stanza da bagno. Ancor più la dove per necessità si realizza un piccolo bagno, si pone molte cura nella scelta dei materiali.
La BD Connect ditta specializzata in lavori idraulici a Torino saprà giudarvi verso le scelte più giuste per poter eseguire i lavori a regola d’arte.
Per la delimitazione del bagno possono essere realizzate pareti in muratura, cartongesso, o in alcuni casi, laddove ad esempio il bagno è all’interno della camera da letto, possono essere realizzate anche solo delle pareti di vetro sabbiato, oscurato o a specchio.
Nella soluzione in muratura si può pensare comunque di creare degli elementi di discontinuità attraverso la posa di vetri nella parte alta o di vetro cemento così che si permetta anche il passaggio della luce. A pavimento posso essere posate delle piastrelle ceramiche o in alternativa si può realizzare una pavimentazione continua in resina.
La BT Connect, quale specialista idraulico a Torino,  ha sperimentato e comprovato la resa dei diversi materiali sia dal punto di vista estetico che tecnico al fine di realizzare un’opera a regola d’arte.

La normativa per gli impianti idraulici

L’impianto idrico è assoggettato al Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico n. 37 del 22 gennaio 2008,  con cui è stata di fatto abrogata la Legge 46 del 1990. La normativa Italiana recepiscele norme europee ed in taluni ambiti è ulteriormente disciplinata dagli enti sottordinati. La realizzazione dell’impianto idraulico a Torino non è regolamentata da ulteriori prescrizioni locali ma è unicamente assoggettata alla normativa nazionale e sovraordinata. Risultano assoggettati al D.M. n. 37,  oltre ovviamente a tutti gli impianti realizzati ex nuovo nei costruendi edifici, a prescindere dalla destinazioned’uso per cui vengono realizzati, anche tutti gli impianti che vengono rifatti in sede di ristrutturazione edilizia.

L’impresa esecutrice dell'impianto idraulico


L’impresa che si è fatta carico della realizzazione dell’impianto a conclusione dei lavori deve, ai sensi di legge, redigere il certificato di collaudo e di corretta esecuzione delle opere.

Tale dichiarazione di conformità deve essere resa ai sensi dell’art. 6 del D.M. e deve ricomprendere tutte le informazioni contenute nell’allegato I del D.M.

Ove non risulti un certificato di conformità per  l’impianto generale è possibile, se gli impianti siano stati realizzati prima dell’entrata in vigore del D.M, sostituita la stessa con una dichiarazione resa da un professionista abilitato.

La committenza

Il proprietario dell’immobile, ovvero il committente dei lavori, cioè colui che da incarico all’impresa di eseguire i lavori, ha a proprio carico la trasmissione agli enti competenti delle comunicazioni previste dalla norma.

Egli sarà pertanto responsabile delle dovute segnalazioni ante e post opera.

La BT Connect mette a disposizione del cliente anni di esperienza nel settore idraulico a Torino fornendo il supporto per i diversi adempimenti a carico del committente.

L'accesso o l'utilizzo di questo sito è subordinato all'accettazione dell'Uso dei Cookie per migliorare l'esperienza di navigazione